Archivi tag: big data

Dalla Data Economy alla Programmable Age: il lavoro continua

Riprendiamo le fila di alcuni eventi che ci stanno portando in giro per l’Italia e l’Europa, e rilanciamo diversi appuntamenti in cui saremo presenti nel mese di maggio, sempre seguendo il filo conduttore della Data Economy.

Di certo non è un filone che sembra esaurirsi, anzi. Giovedì 28 aprile abbiamo letto su Forbes una bella riflessione sul passaggio dalla “Programmatic Age” alla “Programmable Age”: un periodo in cui tutto è programmabile e configurabile. Questo cambiamento si fonda su quattro pilastri: la Data Economy è il primo che viene elencato: riprendiamone un estratto.

cover-forbes-programmable-age

We’re moving from the “Programmatic Age” of its infancy to the “Programmable Age” of its future. The programmatic internet was built for the one-channel world of desktop web browsers and email; it automated the delivery of information, allowing you to post (to a web page) or send (via email) text and images, but little else. The programmatic internet was better than nothing, but it was clunky, inefficient, slow, and limited. The programmable internet is the very opposite: seamless, efficient, quick, hyper-intelligent, and infinite in its possibilities.
[...]
Pillar #1: Data Economy

In the Programmable Age, the exchange is omni-channel and dynamic. From home automation tools to wearable health and fitness products – from location-driven supply chain applications and real-time social media analytics, to technology that powers smart farming or adaptive learning – data powers an integrated ecosystem in which one conversation informs the other.

E’ un cambiamento che stiamo vivendo da tempo, e che vediamo grazie alle nostre attività quotidiane attorno ai Big Data e al Machine Learning. Il nostro punto di vista è la sintesi di due elementi: la gestione di un flusso sempre più rilevante di dati (spesso Big Data e dati non strutturati), e la necessità di interpretarli per dar loro un senso e un contesto, per metterli poi a disposizione dei processi di decision-making.
Anche attraverso la pubblicazione di API e di servizi SaaS, elementi cardine del nostro modello di business.

Continua a leggere

Data Economy in giro per l’Italia

Il mese di ottobre è da sempre un mese pieno zeppo di eventi interessanti: non potevamo perdere l’occasione di confrontarci in prima persona con alcuni degli elementi che troviamo nel nostro lavoro quotidiano, tutti parte di quel grande puzzle chiamato Data Economy.
Anche perchè il nostro mantra è pur sempre “All You Need Is Data“.

all-you-need-is-data-journey

Ecco gli eventi chiave dove potrete incontrarci, in ordine cronologico:

  • oggi, mercoledì 7 ottobre siamo a Milano, in occasione dell’evento “EIT Digital and the Data Economy” all’interno di EXPO 2015, dove si parlerà di:

    Data are gaining an increasingly important role in our daily life. Not only we utilize data, we generate them.
    The variety of data available is driving the shift to a data economy, which is made possible by advanced software technologies that Europe is fostering to the benefit of its citizenship and of increasing its competitiveness on the global market, a challenge that is at the core of EIT Digital.

  • Continua a leggere

Data Curation a SpazioDati: perchè Atoka e Dandelion API sono l’oro digitale di domani

La settimana scorsa siamo stati ospiti del Nexa Center for Internet Society a Torino per parlare di Data Curation, e per approfondire alcuni dei processi interni a SpazioDati di gestione e cura del dato.

Data curation is the process of turning independently created data sources (structured and semi-structured data) into unified data sets ready for analytics, using domain experts to guide the process.

Three Approaches to Scalable Data Curation
Strata Conference

Un processo che abilita il mantenimento di quel knowledge graph alla base dei nostri servizi, da un lato Dandelion API, le API semantiche di analisi del testo, e dall’altro il nuovo servizio di Sales Intelligence Atoka.

Nelle discussioni sempre più pressanti sul tema della cultura digitale in Italia, confidiamo che alcuni spunti di utilizzo di strumenti Open Source come OpenRefine o Apache Spark, assieme alle tecnologie del mondo Linked Data, possano stimolare la curiosità e far riflettere sulla governance dei propri asset aziendali, dove i dati sono il fulcro di tutto.

Riuscire a gestire questo tipo di governance è sempre più fondamentale: è un tema ripreso anche da un recente articolo del Cor.Com che troviamo illuminante.
Big data per small business, così le Pmi si fanno grandi

Continua a leggere