Archivi tag: serena capital

SpazioDati è una Data Champions Startup secondo Serena Capital

A metà ottobre Serena Capital ha pubblicato “Data Revolution“, uno studio che esamina lo scenario in cui operano le startup della Data Economy. L’obiettivo è conoscere meglio le dimensioni di questo segmento di mercato, partendo da un’analisi dei finanziamenti ricevuti negli ultimi due anni dalle startup all’interno della filiera.

SpazioDati è una delle oltre 130 startup europee nominate “Data Champions”, nonché una delle quattro startup italiane presenti nello studio: un bel riconoscimento del lavoro che stiamo facendo. In un certo senso, è un riconoscimento perfino del nostro motto “All you need is data“.

spaziodati-data-champion-startup-data-economy

We all know that data is a big thing. What my colleagues at Serena Capital and I wanted to do however, was go beyond the current doxa to try to understand why and how big it actually will be. Above all, we wanted to base our study on a bottom-up approach. To do this, we manually analyzed more than 3,000 funding rounds from tech companies in the EU over the past 2 years, looking for data on data startups.

We had a lot of questions to answer; who they are, what they do, how large the investments in this sector are, etc.

Looking at the physical activities of each startup, we developed a framework based on objective criteria, which allowed us to define what a data startup is, using it for classification purposes.

L’elemento usato da Serena Capital per riconoscere l’appartenenza di una startup alla filiera della Data Economy è un framework chiamato “Data Chain“. Le startup riconosciute come Data Champions sono riconducibili ad uno qualsiasi dei livelli considerati: il livello fisico, legato alla gestione hardware del dato, e il livello digitale, più orientato all’analisi, all’interpretazione dei dati onde renderli “actionable data” (ovvero “smart data”).

data-chain-data-economy

We called this framework the “data chain”, illustrating the main characteristics of data startups and the fact that data companies can be involved both in a physical layer (storage and processing) and in a digital layer (non-trivial data collection, interpretation and actionable data production).

Continua a leggere